La parola bosco trema più fragile



Domenica 19 aprile, alle ore 21, nell'ambito della rassegna MOB molecole bolognesi, l'Associazione Baba Jaga presenta "La parola bosco trema più fragile", tracce tra poesia e musica con Chiara Tabaroni e Gianluca Carta.

La voce di Chiara Taraboni conduce attraverso labirinti di parole che si svelano fino a creare paesaggi personali, connessioni tra uomo e natura, e la musica di Gianluca Carta ne diventa l'alter ego fondamentale.

L'interpretazione poetica segue un sottile filo rosso che porta a una riflessione sulla fragilità dell'esistenza e dell'essere umani attraverso le parole di Sylvia Plath, Alda Merini, Nazim Hikmet, Antonella Anedda, Mario Benedetti, Patrizia Cavalli, Giovanna Sicari, Mariangela Gualtieri, Eugenio Montejo, Erri De Luca, Emily Dickinson, Ana Blandiana.

(Foto di Cristina Coral)

Prenotazione telefonica allo 051.224243 Ingresso riservato ai soci: tessera Euro 1,00

Biglietti: ridotto studenti Euro 8,00, intero Euro 10,00

Biglietteria ore 20.00–Inizio spettacolo ore 21

Prenotazione online

Iscrizione alla Mailing List

#stagione20142015 #poesia

© 2018 - 2019  Teatro del Navile

Teatro del Navile, Via Marescalchi 2/b - 40123 Bologna

teatrodelnavile@gmail.com  |  Tel: +39051224243

Image: Lucio Dalla in concerto, 29 giugno 1989 - © Marcello Di Benedetto