© 2018 - 2019  Teatro del Navile

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Google+ Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Instagram Icon

Teatro del Navile, Via Marescalchi 2/b - 40123 Bologna

teatrodelnavile@gmail.com  |  Tel: +39051224243

Immagine di fondo: Marcello Di Benedetto, Lucio Dalla in concerto, 29 giugno 1989

Teatro del Navile Scuola di Teatro Bologna

"Dalla". Andrea Petrone, 2010.

 

“E’ già straordinario che qui le scale si scendano anziché salirle. Poi lo spazio ridotto e quasi nascosto favorisce l’esplosione da basso dei talenti. In più qui si genera quella fusione tra musica e parole che è essenziale per la teatralizzazione. Insomma può proprio diventare il centro di quella rinascita che istituzioni non distratte ma curiose dovrebbero favorire anche per formare il nuovo pubblico, quello dei giovani, che oggi manca.(...). Chi scrive poesie deve poter venire qua a leggerle, qui deve esserci il punto di partenza per tutte le grandi storie.”

 

Lucio Dalla

(da “Gli artisti sveglino questa città spenta.

Dalla benedice il coraggio del Navile.“

di Lorella Bolelli, Il Resto del Carlino, 5 maggio 2011)

 

 

Il teatro di Lucio (2)

 

 

Ed è in questa atmosfera creativa che nasce “La strada e la stella” di Dalla-Piermattei, pubblicata nel 2001 nell’album “Luna matana”.

 

Nel 2002 Paolo Pierrmattei entra a far parte dello staff della Pressing Line di Lucio Dalla come responsabile editoriale e “talent scout”, mentre Marcello Balestra andrà a ricoprire il ruolo di Direttore Artistico della Warner Music Italia.

 

Nell’ottobre del 2006, Lucio Dalla cura la direzione artistica del concerto in Piazza Maggiore in occasione del riconoscimento dell’UNESCO “Città creativa della Musica” alla città di Bologna e trasferisce al Teatro del Navile il suo quartier generale per l’organizzazione e le prove del concerto che ospita alcune tra le più grandi star della musica italiana e internazionale, Gianni Morandi, Renato Zero, Gianna Nannini, Patty Smith, Stadio, Samuele Bersani, Luca Carboni, Andrea Mingardi.

 

Come autore e compositore, Paolo Piermattei scrive con Lucio Dalla “Questo amore” (2009), “Anche se il tempo passa” (novembre 2011 - ultimo singolo di Lucio), e in qualità di direttore artistico e consulente per la produzione di spettacoli musicali del “Teatro del Navile” di Bologna organizza incontri e concerti in collaborazione con la Pressing Line.

 

Con l’ideazione del progetto “Maledetti i Poeti!” (maggio 2011), e il suo personale patrocinio e sostegno a Vox Poetica, a cura di Marco Alemanno, nel corso della stagione teatrale 2011-2012, Lucio Dalla rinnova la sua stima e il suo apprezzamento per il Teatro del Navile, esaltando la naturale continuità di un rapporto artistico che nasce in un teatro di formazione e di sperimentazione per svilupparsi nel futuro dell’arte.

 

Con la rassegna VoxPoetica, insieme agli allievi della Scuola di Teatro che interpretano i “Sonetti” di William Shakespeare; “Antologia di Spoon River” di Edgar Lee Master, “La fine del Titanic” di Hans Magnus Enzensberger e “La partita di calcio” di Roberto Roversi, il Teatro del Navile ospita tre grandi poeti contemporanei: Mariangela Gualtieri, Milo De Angelis e Franco Loi, affiancati da Isabella Vincentini, Stefano Massari, Gianfranco Lauretano.

 

E in conferenza stampa Lucio Dalla torna a parlare in termini elogiativi del Teatro del Navile: “E’ già straordinario che qui le scale si scendano anziché salirle. Poi lo spazio ridotto e quasi nascosto favorisce l’esplosione da basso dei talenti. In più qui si genera quella fusione tra musica e parole che è essenziale per la teatralizzazione. Insomma può proprio diventare il centro di quella rinascita che istituzioni non distratte ma curiose dovrebbero favorire anche per formare il nuovo pubblico, quello dei giovani, che oggi manca. (...) Chi scrive poesie deve poter venire qua a leggerle, qui deve esserci il punto di partenza per tutte le grandi storie.” “Devo dire che Bologna è sempre stata città d’avanguardia, ora non offre più tante occasioni per un pubblico giovane. Ci vuole qualcosa oltre l’Università e il Navile è uno spazio straordinario per questo.”

 

Nell’ottobre del 2011, con la regia di Gabrièl Zagni, Lucio Dalla registra al Teatro del Navile il suo ultimo video ufficiale “La leggenda del prode Radames” (con Valerio Pinotti, l’amico di sempre, Roberta Giallo, Mauro Malavasi, Marco Alemanno) e la video intervista per il lancio dell’album “Questo è amore”.

 

Il 22 e 23 gennaio del 2012 Paolo Piermattei presenta al Teatro del Navile un concerto straordinario di Marta sui Tubi con la partecipazione di Lucio Dalla, che per l’occasione canta con Giovanni Gulino in ”Disperato erotico stomp” e “L’anno che verrà”. Da quest’incontro nasce la nuova versione di “Cromatica” dei Marta con Lucio Dalla.

 

Ed è ancora grazie al suo talent scout Paolo Piermattei che Lucio ritorna il 29 gennaio per sostenere il giovane cantautore Matteo Fortuni, in concerto con Greg e i Divanofobia. e il 1 febbraio per l’ultimo incontro con gli allievi della Scuola di Teatro che leggono le poesie di Roberto Roversi nell’ambito di VoxPoetica.