© 2018 - 2019  Teatro del Navile

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Google+ Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Instagram Icon

Teatro del Navile, Via Marescalchi 2/b - 40123 Bologna

teatrodelnavile@gmail.com  |  Tel: +39051224243

Immagine di fondo: Marcello Di Benedetto, Lucio Dalla in concerto, 29 giugno 1989

Quadri del desiderio, Enzo Pellegrino

Quadri del desiderio

 

Stagione 2015-16

 

Sabato 30 gennaio,

ore 17: via Zappoli, 4 (ang. via Alessandrini) 

"Nello studio del pittore" 

visita guidata di Pier Damiano Ori nei nuovi dipinti di Enzo Pellegrino.

 

Ore 21 - Teatro del Navile

QUADRI DEL DESIDERIO

una pièce di Giusy Giulianini, Alessandra Govoni, Paolo Imperio,

Enzo Pellegrino, Monica Sitzia, Ennio Stamile, 

Francesca Troia, Daniela Verderi

con Max Giudici, Giusy Giulianini, 

Francesco Mastrorilli, Paola Verderosa.

Voce narrante: Nino Campisi. Regia di Alice De Toma.

Una produzione Teatro del Navile.

 

Domenica 31 gennaio ore 16,30:

Pier Damiano Ori presenta "Amore in dissolvenza", un libro di poesie di Mimma Faliero. Sarà presente l'autrice.

 

Ore 17,30

QUADRI DEL DESIDERIO (replica)

 

"Quadri del Desiderio" è un viaggio spericolato nei meandri del desiderio: quello sessuale e l'altro molesto, quello proibito e l'orpello narcisistico,

il bisogno del Sacro e il desiderio riflesso. Una scrittura corale, nata su facebook, ora diventa spettacolo e arte.

 

L’idea iniziale nasce da Enzo Pellegrino con la finalità di utilizzare un social, Facebook nella fattispecie, per raccogliere una serie di qualificati contributi su un tema di indagine psicofilosofica: “Il Desiderio” nelle sue differenti accezioni. Otto autori hanno così concorso a una prima stesura, in veste di racconti-riflessioni, cui ne è seguita una seconda in forma di sceneggiatura teatrale.

Il testo della pièce è articolato in sei diverse scene, introdotte da un prologo che dà ragione del termine ‘desiderio’ e concluse da un epilogo che ne concilia etimologia e significato.

 

I Quadri narrano: Il Desiderio Proibito, di Eva che travolge anche Adamo e che la porta ad abbandonare il Paradiso e i suoi privilegi per inseguire la Conoscenza; il Desiderio Sessuale vissuto in prospettiva maschile di soddisfacimento di un bisogno limitato, femminile di mistero emozionale e affettivo, e deviata, che conduce all’amore molesto; il Desiderio Riflesso, che si accende solo sul desiderio altrui e appartiene a chi non sa amarsi; il Desiderio Senza Volto, che non mostra certezze ma un numero illimitato di maschere; Il Desiderio del Sacro, che è tensione verso l’infinito nella speranza di raggiungerlo e possederlo.

 

Gli autori del testo teatrale sono Enzo Pellegrino, che ha anche coordinato l’intero progetto, e Giusy Giulianini, Alessandra Govoni, Paolo Imperio, Monica Sitzia, Ennio Stamile, Francesca Troia e Daniela Verderi.

Gli interpreti sono: Max Giudici, Giusy Giulianini, Francesco Mastrorilli, Paola Verderosa. La voce narrante è di Nino Campisi. 

La regia è di Alice De Toma, che ha curato anche la riduzione teatrale del testo.