L'Appennino ferito


Daniela Carpano, "Le ali agli occhi" (particolare). Acquerello (30x36).

Domenica 19 maggio, alle ore 21, il Teatro del Navile presenta "L'Appennino ferito" un concerto spettacolo con Gian Marco Basta e Claudio Giovannini.


Gian Marco Basta, con un repertorio tematico di sue canzoni musicate dal maestro Claudio Giovannini, interpreta le vite, i volti e le storie dell’Appennino fra il 1943 e il 1944 in uno spettacolo liberamente tratto dal libro “L'Appennino ferito” di Margherita Lollini e Daniela Carpano.


Lo spettacolo porta in scena le umili vicende di madri, padri, figli e figlie, che pur non avendo imbracciato un fucile, pur senza colpa della guerra, hanno perso la vita e hanno visto morire le persone più care, non potendo fare nulla.


Nel corso delle seconda guerra mondiale, la linea Gotica che correva lungo la dorsale dell’Appennino, dal Tirreno all’Adriatico, è stata teatro di durissimi scontri fra le truppe nazi-fasciste e l’esercito alleato, fra miliziani del regime e partigiani. Il prezzo che la popolazione delle comunità e delle borgate appenniniche ha dovuto pagare, in termini di sofferenza e vite umane, è stato elevatissimo.


L'Appennino ferito. Vite, volti, storie.


E’ il secondo volume della Collana Quaderni dell'Appennino, un progetto editoriale della scrittrice Margherita Lollini, ideato e curato da Michele Serafini per Fernandel Editore.


Il tema del libro è quello della Linea Gotica e della vita delle comunità appenniniche bolognesi sullo scorcio della Seconda Guerra Mondiale.


Con garbo, dolcezza e sobrietà, Margherita Lollini, con la sua penna, e Daniela Carpano, con il suo pennello, narrano le storie del’Appennino delle vittime innocenti, del loro territorio, delle loro case e dei luoghi a loro più profondamente cari.


La narrazione arriva a toccare le vicende di Marzabotto, Monzuno e Grizzana, le storie di madri, padri, figli e vecchi che hanno tanto patito per la barbarie della guerra. Il libro contiene una particolarità: infatti, la narrazione viene portata avanti dalle parole e dalla scrittura e, parimenti, anche dalle splendide immagini di Daniela Carpano, un'acquarellista che ha lo studio proprio sotto Monte Sole.


Il libro si avvale di una breve introduzione storica, approvata dall'Ente Parchi Monte Sole, sui fatti salienti accaduti in Appennino inerenti alle vicende narrate e del patrocinio dei Comuni di MonzunoGaggio MontanoGrizzana MorandiMarzabotto, Alto Reno Terme e dell'Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale, nonché del contributo di Emil Banca.


Teatro del Navile - Spazio Arte

Tessera soci € 1,00 - Posto unico € 10,00. Tel: 051224243.


Prenotazioni OnLine


"L'Appennino ferito"

di Margherita Lollini e Daniela Carpano, Fernandel Editore, Ravenna.


Margherita Lollini

Scrittrice di Collana Quaderni dell'Appennino (Fernandel Editore)

Michele Serafini 

Ideatore e Curatore di Collana Quaderni dell'Appennino (Fernandel Editore)


Fernandel Editore






© 2018 - 2019  Teatro del Navile

Teatro del Navile, Via Marescalchi 2/b - 40123 Bologna

teatrodelnavile@gmail.com  |  Tel: +39051224243

Image: Lucio Dalla in concerto, 29 giugno 1989 - © Marcello Di Benedetto