Gio Gasdia & Slow eMotion


Gio Gasdia

Sabato 28 settembre, alle ore 21, PMS Studio presenta Giò Gasdia and Slow eMotion in concerto.


Prima tappa al Teatro del Navile di Crisalide Tour per la presentazione del nuovo album di Giò Gasdia and Slow eMotion prodotto da PMS Studio.


La cantautrice ravennate, con radici ben salde nel folk anglo-americano (Bob Dylan, Nick Drake, Joan Baez, Fairport convention...) e nella musica d'autore sia italiana che straniera (Sinead O'Connor, Van Morrison, De Andrè, Alice...) e con una grande passione per la musica indipendente degli anni '90, predilige atmosfere soft ed acustiche per le sue composizioni, di cui scrive testi e musiche.


Nel 2017 ha fondato la band degli Slow eMotion e si è esibita con un repertorio che comprendeva suoi brani originali e cover ri-arrangiate di musica degli anni '90, straniera ed italiana (Skunk Anansie, Subsonica, Daniele Silvestri....).


Gli Slow eMotion si caratterizzano da subito come band elettro/acustica, con un repertorio che spazia da brani originali in italiano di genere cantautorale, con forti contaminazioni folk e anni '90, a cover rivisitate in chiave acustica, dall'indie rock al grunge, passando dalle formazioni underground ai nascenti cantautori italiani.


Nel 2017 la cantautrice, in collaborazione con Cale (Federico Calestani ) ed altri artisti, porta a compimento il suo primo Ep "Sogni dimenticati".


Nel 2018 esce il suo primo singolo con la PMS Studio "Quando gli altri ti guardano" seguito dal videoclip ufficiale.


Crisalide Tour


Alla voce, chitarra acustica ed ukulele Giovanna Gasdia (autrice dei brani originali); alla voce, armonica Cale (Federico Calestani); alla chitarra solista Strange (Enrico Dosi); al basso Chiara Rotondi.


Tessera soci € 1,00 - Posto unico € 10,00. Tel: 051224243.


Prenotazioni On line





























© 2018 - 2019  Teatro del Navile

Teatro del Navile, Via Marescalchi 2/b - 40123 Bologna

teatrodelnavile@gmail.com  |  Tel: +39051224243

Image: Lucio Dalla in concerto, 29 giugno 1989 - © Marcello Di Benedetto